Siete alla ricerca di un tema per il vostro matrimonio? Che ne dite di lasciarvi ispirare da qualcosa strettamente legato al mese in cui sarà celebrato?

C’è chi da subito conosce quale sarà il filo conduttore che ispirerà il proprio matrimonio; è il caso di chi ha una forte passione o interesse per qualcosa (come i viaggi, la letteratura, lo sport…) e ad essa vuole ricondurre molti dei dettagli delle nozze.

Poi c’è chi ha bisogno di qualche consiglio in più per trovare il tema giusto per il matrimonio. Un valido aiuto può arrivare dai mesi dell’anno caratterizzati, a loro volta, da eventi e atmosfere ad essi strettamente collegati. Questi eventi e atmosfere potranno facilmente trasformarsi nel tema del matrimonio a cui dovranno ispirarsi i moltissimi elementi che lo caratterizzeranno: dagli addobbi al tableau de mariage, dalle bomboniere all’abito della sposa.

Ecco, dunque, le nostre 12 proposte, una per ogni mese dell’anno.

Quale sarà il vostro mese?

Gennaio è il mese invernale per eccellenza: ghiaccio, neve e freddo sono motivi molto romantici a cui ispirarsi se sapientemente trasformati indeliziosi elementi di un matrimonio. I colori per questo tipo di nozze sono il bianco, il grigio e l’argento nelle loro varie sfumature. Tonalità, queste, che potrebbero sembrare molto fredde e poco adatte ad un’atmosfera festosa e accogliente tipica di un matrimonio ma che al contrario, se sapientemente miscelate da un floreal o da un interior designer, regaleranno al vostro ambiente atmosfere eleganti ed avvolgenti. Non dimenticate, infine, di coccolare i vostri invitati con un cadeaux de mariage ispirato alle temperature in caduta libera… Che ne dite di un delizioso paio di guanti offerto sempre nei colori che vi abbiamo indicato??

Febbraio è il mese in cui si celebra la festa degli innamorati e quale idea migliore se non festeggiarla anche all’interno del proprio matrimonio concedendo al colore rosso e ai vari cuori e cuoricini tutto lo spazio lo spazio che si meritano? Come fiore principale per gli addobbi floreali in chiesa, nella location scelta e nel bouquet della sposa, non possono mancare le rose rosse, da sempre simbolo di passione e amore. Insomma un Valentine’s Day Party dove il rosso potrà essere presente in tantissimi elementi, dagli addobbi al bouquet; persino le spose più audaci potranno pensare ad un abito con dettagli di questo colore!

Marzo…Non sempre il Carnevale cade nel mese di marzo ma abbiamo voluto legare lo stesso questo mese a questa festa anche per la sua nomea di “mese pazzerello”. E allora perché non lasciarsi ispirare dalle atmosfere del famoso Carnevale di Venezia? Maschere, atmosfere vintage e un po’ di mistero saranno gli ingredienti per un matrimonio che non sarà scordato facilmente. Per la sposa consigliamo un abito dal gusto retrò con i classici pizzi francesi o decorato con applicazioni preziose. Il tocco finale? Un’acconciatura stile vintage che sta tornando di gran moda.

Aprile è il mese in cui la natura offre lo spettacolo più bello con la natura che si risveglia. Un’idea potrebbe essere quella di rendere i fiori protagonisti non solo del bouquet e degli addobbi floreali ma anche degli altri elementi del matrimonio.Si potrebbe utilizzarli come elemento decorativo del tabelau de mariage, della torta e persino dell’abito della sposa. E se non amate i fiori recisi, potete optare per decorazioni floreali originali realizzate con stoffa, perle, pizzi, nastri e bottoni!

Un tema davvero originale per le coppie che si sposano nel mese di maggio è quello legato al mondo delle favole, come il bosco incantato di Alice nel Paese delle Meraviglie. Per i colori di addobbi e dettagli puntate sui vari tipi di verde, l’arancio e fucsia, giallo o rosa e le più leggere tonalità di viola, come orchidee o melanzana, da abbinare al classico bianco. Tempo permettendo, un ricevimento allestito in giardino o nel parco di una meravigliosa villa è l’ideale. Tra vecchi orologi, tazze da the e carte da gioco… sarà facile ricreare un’atmosfera da fiaba!

Se vi sposate a giugno lo stile ideale per il vostro matrimonio è quello shabby chic, un tema sempre di gran moda e che non stanca mai. In questo mese gli spazi esterni, finalmente vivibili dopo l’inverno, sono perfetti da allestire con deliziosi elementi antichi restaurati. Panche in legno, tavolini, mobili e i vecchi oggetti della nonna, diventano i protagonisti del matrimonio. Le tonalità dello stile shabby chic sono i romantici colori pastello come il rosa cipria o il color carta da zucchero, che ritroviamo negli addobbi floreali, nella torta e nell’abito della sposa.

Anche a luglio non si può fare a meno di vivere gli spazi esterni quindi anche per questo mese meglio privilegiare uno stile che rende la campagna e la natura protagonista come lo stile country dal sapore rustico e naturale. I colori da preferire per addobbi e decorazioni sono i colori caldi: giallo, pesca e arancione. Complici il caldo e l’atmosfera rilassata tipica di questo stile, gli sposi e gli ospiti non dovranno seguire un rigoroso dress code ma potranno indossare abiti comodi e che li facciano sentire a proprio agio senza inutili costrizioni.

Anche durante il mese di agosto non si può pensare di organizzare un matrimonio classico e rigoroso. Il sole e il caldo rendono obbligatori abiti leggeri e piedi scalzi per tutti! Il matrimonio on the beach, magari al tramonto e con danze sfrenate sino a tarda notte, è perfetto per chi si sposa nel mese estivo per eccellenza. Per addobbi e decorazioni lasciatevi ispirare dalla voglia di mare. Il colore dominante sarà l’azzurro, in tutte le sue sfumature, e dettagli ed allestimenti dovranno avere un richiamo al mondo marino.

Settembre…E’ anche questo un matrimonio country ma tutto ispirato al tema dell’uva e del vino. L’atmosfera è anche in questo caso rilassata grazie anche alla creazione di momenti di puro divertimento come quello in cui gli ospiti vengono invitati a pigiare l’uva a piedi scalzi. L’uva potrà diventare un vero e proprio elemento decorativo, affiancando o sostituendo gli elementi floreali. Inoltre, potrà essere proposta come cadeaux de mariage per gli ospiti o come ingrediente per i diversi piatti offerti. Ovviamente, mai come in questo matrimonio, non dovrà mancare del buon vino, che può diventare anche il protagonista del vostro tableau de mariage!

Ottobre tra Zucche e Castagne…Ad ottobre le atmosfere autunnali prendono il posto di quelle estive; i colori della natura non sono più quelli vivaci del mese precedente ma diventano più caldi e avvolgenti nelle tonalità del giallo, del marrone, del rosso e dell’arancione. Il matrimonio autunnale non può prescindere da elementi caratteristici di questo periodo come la zucca, le castagne e i funghi perfetti come elementi degli allestimenti ma anche come ingredienti del menù di nozze. Per le coppie più originali, si può sfruttare anche la festa di Halloween per un matrimonio alternativo e anticonvenzionale.

A novembre le giornate si accorciano e la voglia di fare diversi chilometri per raggiungere una location lontana viene meno. Meglio rimanere in cittàe optare per un matrimonio moderno dal mood urban style. Per il tema lasciatevi ispirare da New York, Los Angeles, alle grandi metropoli che ci sono nel mondo o alla romantica Parigi. Per la scelta dei colori, puntate sull’argento, il bianco, l’oro, l’avorio e tutti i toni dei grigio. La location ideale, e soprattutto di tendenza, vede protagonisti locali dalle atmosfere industrial, come una ex fabbrica per esempio, perfetti per un brunch o un aperitivo rinforzato.

Dicembre… Fare del Natale e dei suoi addobbi tipici il filo conduttore di un matrimonio vuol dire regalargli un ulteriore motivo di festa ed allegria. Scegliete una location speciale come un castello dove ricreare una calda e romantica atmosfera. I colori dominanti per gli allestimenti dovranno essere il rosso, l’argento o l’oro. Come decorazioni saranno perfetti i tulipani rossi e il melograno. Infine non potrà di certo mancare qualche rametto di vischio sparso qua e là come buon auspicio. Questa calda e avvolgente atmosfera natalizia renderà gli invitati euforici soprattutto quando scopriranno, nel momento in cui dovranno prendere posto a tavola, che anche per loro è passato Babbo Natale!