Scopriamo insieme il linguaggio dei fiori utilizzati nel matrimonio.

In un evento ricco di tradizioni e simboli quale il matrimonio, non si può fare a meno di conoscere un po’ il significato dei fiori più comuni, con cui usiamo decorare il bouquet e tutti gli addobbi floreali per il matrimonio.

Rosa: È il fiore più popolare nel matrimonio: tutte le rose in genere simboleggiano infatti l’amore felice. Oggi fa molto chic la rosa sontuosa e vellutata, oppure un bouquet rotondo con boccioli piccoli e fittissimi. In particolare il significato delle rose più comuni ed utilizzate è:

– la rosa bianca è sinonimo di purezza e candore;

– la rosa rosa indica affetto, tenerezza e comprensione;

– la rosa rossa esprime amore passionale;

– la rosa gialla è sinonimo di gelosia.

Orchidea: Fiore esotico molto in voga, quasi sempre importato, presente in numerosi colori e varietà. Significa bellezza, raffinatezza, ma anche nel linguaggio dei fiori “grazie per esserti concessa”. Proprio per questo nell’Inghilterra vittoriana non si poteva neanche pronunciarne quel nome derivato da “orchis” (i tuberi tondi e appaiati, assomigliano agli attributi maschili).

Calla: Altro fiore tropicale molto popolare per le nozze, divenuto anche uno dei simboli dell’Art Deco. Presente in diversi colori come il bianco, il giallo, il rosa e il viola, è simbolo di bellezza sontuosa.

Garofano: Monocolore o screziato, bianco con pennellate di rosso, giallo, rosa, porpora ma anche verde acido, significa dolcezza, amicizia e fedeltà.

Anemone: Nel linguaggio dei fiori è sinonimo di aspettativa, speranza ed attesa.

Girasole: Molto in uso per matrimoni in chiesette rustiche e di campagna, è sinonimo di falsità proprio perché volge sempre il capo per seguire il sole, quindi per stare sempre “dalla parte giusta”. Nonostante il significato, è ad oggi un bellissimo fiore di tendenza.

Tulipano: Questo nobile e bellissimo fiore può essere trovato in molteplici varietà e colori e simboleggia l’amore e la passione. Bisogna però fare attenzione alla sua fragilità.

Papavero: Simboleggia in genere oblio, lentezza, ma è un fiore usatissimo per addobbi matrimoniali, spesso unito a girasoli e fiori di campo. Ad oggi poi vi sono moltissime varietà, meno fragili e più sontuose di quelli di campo, che si prestano a bellissime composizioni nei più svariati colori.

Iris: Emblema della Francia, questo fiore simboleggia fede e giustizia. È possibile trovarlo di differenti dimensioni ed è generalmente blu o bianco, anche se sono presenti anche varietà esotiche che arrivano fino al porpora.

Margherita: La margherita simboleggia l’innocenza, l’amore fedele e la condivisione di sentimenti. Usatissime per i matrimoni piu rustici, sono bellissime anche all’interno delle più svariate composizioni, ad accompagnare altri fiori.

Gardenia: Nel linguaggio dei fiori la gardenia esprime gioia, purezza e sincerità.

Ortensia: Il suo significato è duplice, essa esprime da una parte gratitudine per la comprensione e l’attenzione ricevuta, dall’altra indica freddezza e l’intenzione di sfuggire il prima possibile. È considerata molto trendy, soprattutto nella varietà dai fiori appena verdini.

Peonia: Regina dei fiori per i cinesi, il suo significato è matrimonio felice. Con le sue corolle molto grandi e morbide, è uno dei fiori più femminili e raffinati.